CORSO NON ATTIVATO

Non solo Hexagone: la letteratura francese e l’altrove

Il piacere dell'avventura, attraverso il testo

Docenti: Laura Maria Colombo (laura.colombo@univr.it)

Macro Area: Scienze umanistiche

Tipologia: Standard

CFU: 3

Classi ammesse: IV°, V°

Monte ore:

  • Complessivo: 18
  • In Ateneo: 14
  • A Scuola: 4
  • Ammissione all'esame: 13


Contenuti

Da Francesco I, che trasferisce sulla Loira gli splendori del Rinascimento italiano e ospita Leonardo, alle esplorazioni dei navigatori, come Cartier alla Terre-Neuve o Bougainville a Tahiti, dai Persiani di Montesquieu o dal Candide voltairiano al viaggio in Italia o in Oriente dei romantici, dalla Cina di Malraux al Congo di Gide, dalla Francofonia alla littérature-monde, l'universalismo alla francese esce dai limiti dell'Esagono, dal territorio metropolitano, e si confronta sempre più con un altrove ricco di suggestioni, in cui al fascino dell'esotismo si affianca la trattazione di temi e problematiche che investono la più stretta attualità, dal punto di vista del viaggio, dell'accoglienza, dell'identità e del rapporto con l'alterità.

Il corso, che si terrà in lingua francese, propone un breve excursus sulle tematiche sopracitate dal Settecento ad oggi, per concentrarsi poi sulla lettura e sull'analisi di brevi testi o estratti (per un totale di circa 70 pagine in lingua originale, fornite in PDF), che, a partire da Parigi come fulcro di una pluralità di discorsi e rappresentazioni, consentiranno di "esplorare" regioni e ragioni del mondo francofono, in un incontro di civiltà estremamente arricchente dal punto di vista letterario, linguistico e socio-culturale.

Il corso vuole dunque essere un "invito al viaggio" che toccherà l'Egitto, l'Africa sub-sahariana, le Antille e la Polinesia, attraverso un approccio a generi e paradigmi estetici diversi, con pagine ad es. di Voltaire (Le Négre du Surinam, cap. XIX di Candide), Baudelaire ("L'Albatros", "L'Invitation au voyage", ma anche le poesie direttamente ispirate dal viaggio alla Réunion, "A une dame creole", "A une Malabaraise"), Loti (su Tahiti), Césaire (Cahier d'un retour au pays natal, estratti, con traduzione a fronte), Henri Lopès (da Ma grand-mère bantoue et mes ancêtres les Gaulois, Paris, Gallimard, 2003, pp. 11-20 e 111-113), oltre alla lettura integrale di una breve novella di Théophile Gautier (La Mille et deuxième nuit) e alla presentazione di documenti multimediali e di estratti da una graphic novel contemporanea.


Obiettivi Formativi

Arricchire la conoscenza degli studenti nell'ambito della letteratura francese e delle letterature francofone. Implementare la capacità di analisi testuale attraverso l'esposizione a estratti relativi a diverse epoche e aree geografico-culturali. Verificare e analizzare le possibilità di arricchimento linguistico, stilistico e tematico del testo letterario a fronte di diversi parametri storici, estetici e culturali. Allargare la visione degli studenti a problematiche diverse ma di grande pregnanza per il mondo contemporaneo a cui si trovano confrontati. Accrescere negli studenti la consapevolezza del piacere del testo.  


Prerequisiti

Al fine di migliorare la preparazione all'esame, si consiglia agli insegnanti di organizzare le ore a scuola come segue:
- 2 o 3 ore di lezione come introduzione dei grandi autori della letteratura francese;
- alla fine del corso 1 o 2 ore a chiarimento di eventuali dubbi.


Modalità Esame

Colloquio orale sui contenuti del corso.



Esiti Esami e Simulazioni


Dove siamo

Via San Francesco 22 - 37129 Verona
Tel: 045.8028763
Email: progetto.tandem@ateneo.univr.it

Seguici per rimanere informato