Lectora, autora, heroína: la mujer en el Romanticismo español

En busca de una identidad: ¿Eva o María?

Docenti: Antonella Gallo (antonella.gallo@univr.it)

Macro Area: Scienze umanistiche

Tipologia: Standard

CFU: 4

Classi ammesse: IV°, V°

Monte ore:

  • Complessivo: 24
  • In Ateneo: 20   (svolte online dal docente universitario)
  • A Scuola: 4   (svolte online o in presenza dai docenti delle scuole solo per i propri studenti)
  • Ammissione all'esame: 18



Contenuti

Il corso mira a famigliarizzare le studentesse e gli studenti con la cosiddetta “questione femminile”, ossia la progressiva emancipazione intellettuale della donna che ha luogo tra Sette e Ottocento, e ad indagare le sue riverberazioni sulla letteratura spagnola del Romanticismo (1835-1850). Attraverso l’analisi delle immagini della donna come oziosa e svagata lettrice di immorali romanzi francesi, e lo studio delle rappresentazioni della donna artista come esempio di femminilità corrotta e depravata, in perfetta contrapposizione al modello incarnato dal puro e virtuoso angelo del focolare, replicato ossessivamente nell’etopea della eroina romantica, ci si prefigge una comprensione più profonda della letteratura intesa come un discorso estetico e socio-culturale che storicamente ha riprodotto ed inculcato la ideologia e i valori del patriarcato. Lo studio delle principali opere della scrittrice ispano-cubana Gertrudis Gómez de Avellaneda, alla luce di alcuni concetti chiave dei Gender Studies, permetterà di individuare i temi e le strategie retoriche che configurano un consapevole contro-discorso protofemminista, periferico ma profondamente destabilizzante rispetto alle certezze del “Centro”, che influirà profondamente sulle scrittrici femministe del secondo Ottocento.


Obiettivi Formativi

  • conoscere il ruolo della donna nella cultura spagnola del primo Ottocento come lettrice, editrice, scrittrice;
  • conoscere le opere scritte da autrici spagnole/ispano-americane appartenenti al Romanticismo; 
  • riconoscere gli stereotipi e i pregiudizi della ideologia patriarcale sottesi alla costruzione delle immagini del femminile e del maschile nella letteratura spagnola di diverse epoche, in particolare in quella del primo Ottocento; 
  • conseguire una percezione più ampia e critica dei processi di configurazione del canone letterario su cui influiscono storicamente i pregiudizi di genere; 
  • ampliare il dominio delle tecniche di interpretazione del testo letterario prendendo dimestichezza con alcuni concetti chiave dei Gender Studies; 
  • stabilire relazioni tra le opere femminili/femministe di diverse epoche e di diversi paesi europei; 
  • sviluppare, attraverso la letteratura, uno spirito critico più aperto e un atteggiamento consapevole ed eticamente responsabile verso le diseguaglianze di genere 


Prerequisiti

Il corso si terrà in lingua spagnola; è richiesta un livello minimo di competenza linguistica pari al B1.


Modalità Esame

Test scritto in spagnolo.


Calendario Lezioni

Data Ora Luogo Note Turno
23
febbraio
2021
16:00 - 18:00
25
febbraio
2021
16:00 - 18:00
26
febbraio
2021
16:00 - 18:00
4
marzo
2021
16:00 - 18:00
5
marzo
2021
16:00 - 18:00
16
marzo
2021
16:00 - 18:00
18
marzo
2021
16:00 - 18:00
19
marzo
2021
16:00 - 18:00
25
marzo
2021
16:00 - 18:00
26
marzo
2021
16:00 - 18:00

Calendario Esami

Data Ora Luogo Note Turno
4
maggio
2021
15:00 - 16:00
Apertura iscrizioni primo appello: 19 marzo 2021
Prova: Scritta     Tipologia: Test risposta multipla
(visualizza i contenuti della prova...)
18
maggio
2021
16:00 - 17:00
Apertura iscrizioni secondo appello: 4 maggio 2021
Prova: Scritta     Tipologia: Test risposta multipla
(visualizza i contenuti della prova...)






Dove siamo

Via San Francesco 22 - 37129 Verona
Tel: 045.8028763
Email: progetto.tandem@ateneo.univr.it

Seguici per rimanere informato